Allerta Meteo, Bollettino criticità meteo per il 19 gennaio. Regioni in allerta

itn-news-allerta-meteo

PREMESSO CHE: E’ STATO EMESSO L’AVVISO DI AVVERSE CONDIZIONI METEOROLOGICHE N.° 14007 PROT. DPC/RIA/2654 DEL 18 GENNAIO 2014, CHE E’ IN CORSO L’AVVISO DI AVVERSE CONDIZIONI METEOROLOGICHE N.° 14006 PROT. DPC/RIA/2601 DEL 17 GENNAIO 2014, CHE E’ STATO EMESSO L’AVVISO DI CRITICITA’ N°14005 PROT. DPC/RIA/2655 DATATO 18 GENNAIO 2014, CHE E’ IN CORSO L’AVVISO DI CRITICITA’ N°14004 PROT. DPC/RIA/2620 DEL 17 GENNAIO 2014 E CHE SONO STATI EMESSI GLI AVVISI DI CRITICITA’ REGIONALI DI LOMBARDIA, EMILIA ROMAGNA, LIGURIA, TOSCANA, LAZIO, CAMPANIA, PUGLIA E CALABRIA;

 

Il CENTRO FUNZIONALE CENTRALE:
– Sulla base del bollettino di vigilanza meteorologica emesso in data odierna alle ore 15:00;
– tenuto conto che nelle ultime 24 ore sono state registrate precipitazioni moderate localmente elevate su Toscana, Liguria, Emilia Romagna e Friuli Venezia Giulia, moderate nelle restanti regioni settentrionali;
– assunte le criticita’ previste dai Centri Funzionali di Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria, Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna, Toscana, Umbria, Marche, Lazio, Molise, Campania, Calabria, Puglia e Province Autonome di Trento e Bolzano;

PER LA GIORNATA DI DOMANI DOMENICA 19 GENNAIO 2014
MODERATA CRITICITA’ PER RISCHIO IDRAULICO DIFFUSO SU:
EMILIA ROMAGNA: Pianura di Bologna e Ferrara, Pianura di Modena e Reggio Emilia;
LOMBARDIA: Pianura Occidentale;

MODERATA CRITICITA’ PER RISCHIO IDROGEOLOGICO LOCALIZZATO SU:
BASILICATA: Bacino dell’Ofanto, Bacini Agri-Sinni, Bacini Basento-Bradano;
CALABRIA: Ver. Ionico Set. Calabrese, Ver. Tirrenico Set. Calabrese, Ver. Ionico Cen. Calabrese, Ver. Tirrenico Cen. Calabrese;
CAMPANIA: Piana del Sele, Alto Cilento, Basso Cilento, Alto Volturno, Matese, Alta Irpinia, Sannio, Tanagro, Penisola Sorrentino – Amalfitana, Monti di Sarno, Monti Picentini, Tusciano, Alto Sele, Piana Campana, Napoli e Isole, Area Vesuviana;
EMILIA ROMAGNA: Bacini montani di Panaro, Secchia ed Enza, Bacini montani di Parma, Taro e Trebbia, Pianura di Parma e Piacenza, Bacino montano del Reno;
FRIULI VENEZIA GIULIA: Bacino del Tagliamento, Bacino del Livenza;
LAZIO: Bacino del Liri, Bacini Costieri Sud;
LIGURIA: Bacini Liguri Padani di Levante, Bacini Liguri Marittimi di Levante, Bacini Liguri Marittimi di Centro;
LOMBARDIA: Nordovest, Prealpi Centrali, Oltrepò Pavese, Media-bassa Valtellina, Garda – Valcamonica;
PUGLIA: Puglia Centrale Adriatica, Bacini del Lato e del Lenne, Salento, Basso ofanto, Puglia Centrale Bradanica;
TOSCANA: Serchio, RenoSanterno, ValdInf, Versilia, OmbroneBisenzio, Basso Serchio, Magra;

ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO IDRAULICO DIFFUSO SU:
LOMBARDIA: Pianura Orientale;

ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO IDROGEOLOGICO LOCALIZZATO SU:
ABRUZZO: Bacino del Sangro, Marsica, Bacino Alto del Pescara;
CALABRIA: Ver. Tirrenico Mer. Calabrese, Ver. Ionico Mer. Calabrese;
EMILIA ROMAGNA: Bacini montani dei Fiumi Romagnoli;
FRIULI VENEZIA GIULIA: Pianura di Udine-Gorizia-Trieste;
LAZIO: Roma, Bacini Costieri Nord, Aniene, Bacino Medio Tevere, Appennino di Rieti;
LIGURIA: Bacini Liguri Marittimi di Ponente, Bacini Liguri Padani di Ponente;
MOLISE: Alto Volturno – Medio Sangro, Litoranea, Frentani-Sannio Matese;
PIEMONTE: Scrivia;
PUGLIA: Tavoliere, Gargano, Subappennino Dauno, Basso Fortore;
SARDEGNA: Logudoro, Campidano, Bacini Montevecchio-Pischilappiu, Bacino del Tirso, Iglesiente;
SICILIA: Val di Noto, Val di Mazara, Monti Peloritani, Bacini Gela-Platani-Salso, Versante Tirrenico Siciliano, Bacino del Simeto;
TOSCANA: Isole, Fiora, Albegna, Casentino, GrevePesa, ValdSup, Cornia, Sieve, ValdMed, Chiana, Orcia, Cecina, FoceArno, Era, Bruna, Tevere, OmbroneGR, Elsa;
UMBRIA: Medio Tevere, Trasimeno Nestore, Chiani Paglia, Chiascio Topino Marroggia, Alto Tevere, Nera Corno;
VENETO: Adige – Garda e monti Lessini, Basso Brenta – Bacchiglione, Alto Brenta – Bacchiglione, Basso Piave, Sile e Bacino scolante in Laguna;

Regione Campania: La criticità MODERATA è da intendersi dalle ore 08.00 di domani domenica 19 gennaio 2014.

foto: © Dipartimento della Protezione Civile
foto: © Dipartimento della Protezione Civile

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here