Previsioni meteo in Italia fornite dal Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare
per la giornata di venerdì 02 giugno 2017,
sull’Italia si prevede

Nord:
Poco nuvoloso al primo mattino ma con nuvolosità che tende ad aumentare rapidamente sulle regioni centroccidentali e sulle aree alpine e prealpine con rovesci e temporali dalla tarda mattinata su queste ultime, nonché sulla Liguria di ponente e sull’Appennino emiliano;
Nel pomeriggio estensione dei fenomeni anche alle aree pianeggianti delle regioni centroccidentali, in attesa di un generale miglioramento dalla sera, con ampi spazi di sereno.

Centro e Sardegna:
Al primo mattino cielo parzialmente nuvoloso sul settore peninsulare, per il passaggio di locali velature verso levante;
poco nuvoloso sull’isola;
Nella seconda parte della mattinata rapido aumento delle nubi
cumuliformi sulle aree interne dell’abruzzo , marche meridionali e
sardegna orientale, con rovesci o temporali sparsi dalla tarda
mattinata, in estensione pomeridiana anche ad Umbria meridionale, al
resto della Sardegna e Toscana centrale, in successiva generale
attenuazione serale.

Sud e Sicilia:
Al mattino estese velature su tutto il settore, con rapido aumento nella seconda parte della mattinata di nubi a carattere cumuliforme sulle regioni adriatiche, Basilicata, Calabria ionica
centrosettentrionale e Sicilia occidentale, dove avremo deboli rovesci o temporali sparsi nella tarda mattinata e primo pomeriggio.
Dal tardo pomeriggio graduale diradamento della nuvolosità cumuliforme ed attenuazione dei fenomeni sulle regioni adriatiche e sulla Sicilia occidentale, ma nuovo contestuale aumento sulla Sicilia orientale e sulla Calabria centrosettentrionale con rovesci e
temporali sparsi che continueranno a perdurare anche per la serata.

Temperature:
Minime stazionarie o in lieve diminuzione al centro-nord peninsulare, in lieve aumento sul resto del paese; Massime stazionarie o in lieve diminuzione al nord e sulla Sardegna
centrosettentrionale, in aumento sulle regioni adriatiche centromeridionali, sulle regioni ioniche, sulla Campania e sul resto della Sardegna, stazionarie sul resto del paese.

Venti:
Deboli variabili, con prevalenza del regime di brezza.

Mari:
Da poco mossi a mossi il canale di Sardegna e lo stretto di Sicilia, ma con moto ondoso in attenuazione nel pomeriggio;
Quasi calmo l’adriatico centromeridionale;
Quasi calmi o poco mossi i restanti bacini.

c.n.m.c.a.

02062017_dopodomani_d0

CONDIVIDI