Vai al contenuto

Allerta Smog al Nord, valori critici: scattano restrizioni al traffico e al riscaldamento

Emergenza Smog al Nord: Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna attivate misure stringenti su viabilità e riscaldamento.

L’attuale situazione di smog nelle regioni del Nord Italia, in particolare in Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, sta causando preoccupazione, con misure emergenziali che sono state attivate per contrastare l’inquinamento dell’aria. Questa condizione è prevista per persistere fino al weekend.

In Emilia-Romagna, la situazione è particolarmente critica, con un’allerta smog che interessa tutte le province della regione. Le misure emergenziali comprendono restrizioni alla circolazione dei veicoli più inquinanti, inclusi quelli diesel fino agli Euro 5, e sono attive dalle 8:30 alle 18:30 nei comuni con più di 30.000 abitanti e dell’agglomerato bolognese. Oltre a ciò, è previsto l’abbassamento delle temperature medie nelle abitazioni fino a 19 gradi e negli spazi commerciali e ricreativi fino a 17 gradi.

In Lombardia, le misure anti-smog includono lo stop ai veicoli di classe fino a Euro 4 Diesel, anche se con filtro antiparticolato, e sono in vigore dalle ore 8:30 alle 18:30. Vi sono anche limitazioni nella gestione del riscaldamento in tutti i comuni della Lombardia, con il divieto di utilizzo di generatori di calore domestici a biomassa legnosa con emissioni inferiori o uguali a 3 stelle. Inoltre, negli uffici, i riscaldamenti possono essere impostati a un massimo di 19 gradi, con una tolleranza di 2 gradi.

Le restrizioni riguardano anche la regione Veneto, con particolare attenzione alle città di Padova e Treviso. A Padova, lo stato di allerta è di tipo 1, con stop alle auto a benzina Euro 2, auto diesel Euro 4 ed Euro 5, e ai diesel Euro 4 dalle ore 8:30 alle 18:30. A Treviso, ci saranno due giornate di stop per tutte le moto fino a Euro 1, i veicoli a benzina fino a Euro 2, i diesel fino a Euro 5 e i veicoli commerciali diesel fino a Euro 4 nelle stesse fasce orarie. Ai residenti over 60 è permesso circolare gratuitamente con gli autobus durante le giornate di allerta presentando un documento valido. Arpav rende noto anche che dal 25 gennaio nel Comune di Venezia entrerà in vigore il livello di allerta 1 “Arancio” per la concentrazione di Pm10 in atmosfera.

Questo incremento dell’inquinamento è aggravato dalle condizioni meteorologiche attuali che vedono un inverno inusuale, con temperature al di sopra della norma e una persistente alta pressione che contribuisce all’accumulo di inquinanti. La situazione è monitorata costantemente e le misure di emergenza rimarranno in vigore fino a quando i bollettini delle agenzie ambientali regionali non segnaleranno un miglioramento della qualità dell’aria.

Per ricevere in anteprima le notizie scarica GRATIS la nostra App

Allerta Meteo, Bollettino Criticità Meteo per Sabato 24 Febbraio
Il Dipartimento Nazionale della Protezione civile ha emesso il Bollettino di Criticità Meteorologica Nazionale per Sabato 23 Febbraio 2024: scopri le Regioni in Allerta
continua a leggere...
Meteo, previsioni meteo della settimana: molta pioggia, neve e freddo
Il maltempo la farà da padrone per tutta la fine del mese di Febbraio e per i primi giorni di Marzo. Abbondanti piovve al centro nord con nevicate copiose su Alpi e Appennini. Scopri le previsioni meteo per la prossima settimana.
continua a leggere...
Allerta Meteo Lombardia, emessa Allerta Arancione: ecco le aree a rischio
Lombardia, emessa Allerta Meteo Arancione per Rischio Idrogeologico, Allerta Meteo Gialla per Rischio Idraulico. Scopri le aree interessate dall’allerta e le procedure da seguire
continua a leggere...