Vai al contenuto

Attentato a Mosca, la Russia accusa Ucraina, USA e Gran Bretagna

La Russia punta il dito contro Ucraina, USA e Gran Bretagna per l’attentato terroristico al Crocus City Hall di Mosca, sollevando tensioni internazionali.

L’attentato al Crocus City Hall di Mosca, avvenuto il 26 marzo 2024, ha scatenato una serie di accuse e tensioni internazionali. La Russia, attraverso le dichiarazioni dei suoi servizi segreti, ha accusato direttamente Ucraina, Stati Uniti e Gran Bretagna di essere dietro l’attacco che ha provocato una strage alle porte della capitale russa. Secondo il direttore dei servizi di sicurezza interni russi, Alexander Bortnikov, l’attacco sarebbe stato perpetrato da islamisti con il contributo dei servizi ucraini.

La situazione è ulteriormente complicata dalle dichiarazioni del presidente russo Vladimir Putin, che, pur ammettendo la matrice islamica dell’attacco, ha attaccato Kiev, sostenendo che l’obiettivo dell’attentato fosse seminare il panico e la discordia nella società russa. Tuttavia, Putin ha sottolineato come la Russia abbia dimostrato unità in risposta all’attacco.

La reazione internazionale non si è fatta attendere. I ministri degli Esteri dell’Associazione delle nazioni del Sud-Est asiatico (Asean) hanno condannato l’attacco terroristico, esprimendo sostegno agli sforzi della Russia per consegnare i colpevoli alla giustizia e sottolineando l’urgente necessità di uno sforzo internazionale concertato per eliminare la piaga del terrorismo.

D’altra parte, la Francia, attraverso le parole del presidente Emmanuel Macron, ha espresso preoccupazione per il rischio di terrorismo, sottolineando che il “rischio zero” non esiste mai, ma assicurando che il paese è e sarà pronto per le Olimpiadi di Parigi.

La situazione rimane tesa, con la Russia che conferma l’arresto di otto persone per l’attacco e con i sospetti terroristi presentati in tribunale con evidenti segni di tortura. Il Cremlino ha dichiarato che è prematuro parlare di reazioni verso Kiev, sottolineando che un’inchiesta è in corso e che non sarebbe corretto fare speculazioni ipotetiche in questo momento.

Questo attacco non solo ha provocato una tragedia umana ma ha anche innescato un’escalation di tensioni internazionali, con accuse incrociate che rischiano di complicare ulteriormente le già fragili relazioni tra Russia, Ucraina e i paesi occidentali.

Per ricevere in anteprima le notizie scarica GRATIS la nostra App

Protezione Civile, esercitazione su bradisismo ai Campi Flegrei
Da lunedì 22 aprile prenderà il via la prima delle tre esercitazioni di protezione civile previste nel 2024 nell’area dei Campi Flegrei.
continua a leggere...
Terremoto Turchia, scossa magnitudo 5.6: ci sono danni ad edifici
Una scossa di magnitudo 5.6 ha danneggiato abitazioni e scosso la cittadina di Sulusaray, in Turchia.
continua a leggere...
Spazio, la NASA avverte: “La Cina nasconde progetti militari nello spazio”
Il capo della NASA, Bill Nelson, ha dichiarato che la Cina sta occultando attività militari dietro il suo programma spaziale civile, sollevando preoccupazioni sulla sicurezza.
continua a leggere...