Vai al contenuto

Autostrada A21, è ora di vietare il sorpasso ai mezzi pesanti

Il drammatico incidente che ha sconvolto Pontevico ed i paesi limitrofi ha riportato in evidenza la necessità di vietare il sorpasso ai mezzi nella tratta della A21 a due corsie.

Credit © local team

Il drammatico incidente delle scorse ora ha riportato sul tavolo un tema molto sentito da tutti gli automobilisti che percorrono quotidianamente l’autostrada A21, soprattutto nella tratta che ancora ad oggi è a due corsie. Nel corso degli ultimi anni sono stati molteplici gli incidenti (anche mortali) che hanno funestato questa autostrada e nella magior parte dei casi il tutto scatenato non solo dalla presenza di sole due corsie ma dal mancato divieto di sorpasso per i mezzi pesanti.

A sostegno della necessità di prendere tale decisione basti pensare che l’introduzione del divieto di sorpasso per i mezzi pesanti sulla A22, l’Autostrada del Brennero, ha portato a risultati significativi in termini di sicurezza stradale. Da quando è stato applicato il divieto, nell’agosto del 2017, si è registrato un aumento del traffico dei mezzi pesanti del 6,92%, mentre il tasso di incidenti che coinvolgono questi veicoli è drasticamente sceso, passando dal 61,42% nel 2006 al 37,89% nel 2017. Questi dati suggeriscono che misure simili potrebbero avere effetti positivi anche su altre arterie stradali, come la A21 nel tratto Cremona-Brescia, noto per la frequenza di incidenti, spesso con esiti drammatici.

La decisione di implementare il divieto di sorpasso per i mezzi pesanti sulla A22 è stata presa per rispondere a preoccupazioni legate alla sicurezza e all’efficienza del traffico, evidenziando un impegno verso la riduzione dell’incidentalità e il miglioramento delle condizioni di viaggio. Tuttavia, questa misura non è stata accolta positivamente da tutti i soggetti coinvolti. Alcuni autotrasportatori hanno espresso preoccupazioni per le potenziali ripercussioni sulla loro attività, sollevando questioni riguardanti la necessità di maggiori aree di sosta e il miglioramento delle infrastrutture esistenti.

Nonostante le contestazioni, i benefici in termini di sicurezza sono evidenti e sostanziali, indicando una diminuzione significativa degli incidenti e migliorando la fluidità del traffico. Questi risultati positivi forniscono un forte argomento a favore dell’adozione di provvedimenti simili su altre autostrade, come la A21, dove la sicurezza rimane una preoccupazione centrale.

L’adozione di un divieto di sorpasso per i mezzi pesanti sulla A21 potrebbe quindi non solo contribuire a ridurre il numero di incidenti, ma anche migliorare la sicurezza e il benessere di tutti gli utenti della strada. L’esperienza della A22 dimostra che, con adeguate misure infrastrutturali e un attento monitoraggio, è possibile conciliare le esigenze di sicurezza con quelle operative degli autotrasportatori, promuovendo al contempo una mobilità più sicura e sostenibile.

Per ricevere in anteprima le notizie scarica GRATIS la nostra App

Tragedia sull’A21, due coniugi di Pontevico morti e diversi feriti in un drammatico incidente
Una fitta nebbia sull'A21 causa un disastro: decine di tamponamenti, un veicolo in fiamme e 64 feriti. Due vittime lasciano Pontevico in lutto. L'autostrada è chiusa in entrambe le direzioni per ore. Riaperta dopo le 17 nel tratto Manerbio-Brescia.
continua a leggere...
Incidente sulla A21, situazione critica: 64 feriti e 2 morti. Chiusa l’autostrada
Gravi incidenti sull'autostrada A21: due morti, veicoli intrappolati e traffico bloccato. Leggi di più sugli eventi che hanno scosso la mattinata di Pontevico a Brescia.
continua a leggere...
Autostrada, Tamponamenti a catena in Pianura Padana per la nebbia: morti e feriti
Gravi incidenti sconvolgono la Pianura Padana: nebbia causa caos su autostrade principali. Un triste bilancio di vittime e feriti.
continua a leggere...