Vai al contenuto

Gaza, Gran Bretagna: “Ora basta, Israele si fermi” e sanziona 4 leader dei coloni

Il ministro degli Esteri britannico, David Cameron sollecita Israele a fermare le azioni militari e sanziona 4 estremisti coloni.

Credit © emad el byed

Il Ministro degli Esteri britannico, David Cameron, ha espresso profonda preoccupazione per la situazione dei civili palestinesi a Rafah. Ha enfatizzato che i civili “non hanno più dove andare” e ha sollecitato Israele a interrompere le azioni militari.

Cameron ha sottolineato l’importanza di una riflessione seria da parte di Israele, auspicando una pausa immediata dei combattimenti che conduca a una tregua sostenibile senza ulteriori ostilità. Le sue parole riflettono la crescente preoccupazione internazionale per l’escalation del conflitto in Medio Oriente e pongono l’accento sull’urgenza di trovare una soluzione che garantisca la sicurezza e la stabilità per entrambe le parti coinvolte.

l governo britannico ha imposto sanzioni contro 4 israeliani indicati come leader “estremisti” del movimento dei coloni in Cisgiordania: “minacciato e perpetrato atti di aggressione e violenza contro civili palestinesi nei territori occupati della Cisgiordania”

Per ricevere in anteprima le notizie scarica GRATIS la nostra App

Gaza, Vaticano: “Il diritto di difesa non giustifica carneficina”
L'Ambasciata israeliana critica il Cardinale Parolin, definendo la sua presa di posizione "deplorevole". Il Cardinale, rispondendo alle critiche, ha sostenuto che la difesa di Israele risulta sproporzionata.
Credit © Vatican News
continua a leggere...
Gaza, Spagna e Irlanda chiedono un’indagine UE contro Israele
Spagna e Irlanda chiedono un'indagine urgente sui diritti umani a Gaza. Scopri di più sull'appello alla Commissione Europea.
Credit © emad el byed
continua a leggere...
Gaza, Tajani “Israele sbaglia, reazione sproporzionata su civili”
Il ministro degli Esteri italiano, Antonio Tajani, ha criticato la reazione di Israele definendola sproporzionata e chiedendo di evitare rappresaglie contro la popolazione civile palestinese.
continua a leggere...