Vai al contenuto

Guerra Ucraina, Polonia: “Valutiamo se abbattere missili verso zone Nato”

La Polonia, in un contesto di crescente tensione, considera con la Russia l’opzione di intercettare missili russi diretti verso il territorio Nato.

Credit © Terence Burke

In un periodo di acuta tensione tra Russia e Ucraina, con ripercussioni significative sulla sicurezza europea, emerge una dichiarazione rilevante da parte del viceministro degli Esteri polacco Andrzej Szejna. Durante un’intervista a radio RMF24, Szejna ha rivelato che la Nato sta valutando la possibilità di abbattere i missili russi che si avvicinano pericolosamente al confine dell’Alleanza. Questa mossa, che rappresenterebbe un’escalation nel conflitto in corso, sarebbe attuata con il consenso dell’Ucraina e dopo aver ponderato attentamente le conseguenze internazionali che ne deriverebbero.

In questo contesto di accuse incrociate e di potenziale escalation militare, la dichiarazione della Polonia assume un significato particolare. La possibilità di abbattere missili russi rappresenta un chiaro segnale di fermezza da parte della Nato e un potenziale deterrente contro ulteriori aggressioni russe. Tuttavia, questa opzione comporta anche il rischio di un’escalation del conflitto, che potrebbe avere conseguenze imprevedibili per la sicurezza europea e globale.

Per ricevere in anteprima le notizie scarica GRATIS la nostra App

Terremoto in Campania: Sciame Sismico in Corso ai Campi Flegrei
La Campania è stata colpita da un'intensa attività sismica con epicentro ai Campi Flegrei, avvertita distintamente a Napoli e nei comuni limitrofi.
continua a leggere...
Terremoto Campania, nuova scossa di magnitudo 3.1 a Napoli
Nuova scossa di magnitudo 3.1 a Napoli a distanza di pochi minuti da una di magnitudine 3.7
continua a leggere...
Terremoto in Campania, Napoli Bagnoli colpita da una scossa di magnitudo 3.7
Una scossa di terremoto di magnitudo 3.7 ha interessato l'area di Napoli Bagnoli alle 09:44, con una profondità di 2.5 Km.
continua a leggere...