Vai al contenuto

Il B-1B Lancer, il bombardiere supersonico USA: tutti i segreti -VIDEO-

Scopri il B-1B Lancer: il bombardiere supersonico con capacità uniche, cruciale in operazioni militari e fondamentale per la sicurezza globale. Potente, versatile e dal futuro incerto, rappresenta un investimento significativo per gli Stati Uniti.

Credit © U.S. Air Force photo by Staff Sgt. David Owsianka

Il B-1B Lancer, soprannominato “Bone”, è un bombardiere strategico supersonico a lungo raggio che opera nell’Aeronautica Militare degli Stati Uniti. Dotato di un’eccezionale capacità di carico bellico di oltre 56 tonnellate, questo velivolo possiede la straordinaria abilità di volare a velocità supersoniche sia a bassa che ad alta quota, grazie al suo design unico con ala a geometria variabile e quattro motori a turbofan a postbruciatore.

Credit © Aviation Report

L’aereo può trasportare una vasta gamma di armamenti, inclusi missili da crociera e mine navali, e è equipaggiato con sistemi di difesa avanzati. Ha svolto un ruolo fondamentale in diverse operazioni militari cruciali, quali la Guerra del Golfo, la Guerra in Afghanistan e la Guerra contro lo Stato Islamico, agendo come deterrente strategico contro le potenze avversarie e contribuendo al mantenimento della pace e della sicurezza su scala mondiale.

Le sue caratteristiche principali includono una lunghezza di 44,8 metri, un’apertura alare massima di 24,3 metri, un’apertura alare minima di 13,9 metri, un’altezza di 10,4 metri, un peso massimo al decollo di 216.000 kg, una velocità massima di Mach 1,25 a bassa quota e Mach 2,2 ad alta quota, un’autonomia di 12.000 km e un armamento di bombe a gravità, missili da crociera e mine navali.

Il B-1B Lancer rappresenta la potenza e la tecnologia dell’Aeronautica Militare degli Stati Uniti, giocando un ruolo cruciale nella sicurezza globale, nonostante il suo futuro sia avvolto da incertezza. Decolla da tre basi principali dell’Aeronautica americana: Dyess Air Force Base in Texas, Ellsworth Air Force Base nel Dakota del Sud e Mountain Home Air Force Base in Idaho.

Nonostante il costo stimato di circa 283,1 milioni di dollari per un singolo bombardiere B-1B (dati del 1998), si stima che tale valore sia aumentato considerevolmente a causa dell’inflazione e dei costi di manutenzione e aggiornamento. Tuttavia, nonostante i costi elevati, il B-1B rappresenta un investimento di rilevanza strategica per la sicurezza degli Stati Uniti, essendo in grado di svolgere una varietà di missioni e di fungere da deterrente contro le potenze avversarie.

Per ricevere in anteprima le notizie scarica GRATIS la nostra App

Siccità, portata del Po dimezzata: “l’estate sarà un disastro”
Gennaio 2024: Temperature in aumento, siccità in crescita. Coltivazioni e risorse idriche a rischio.
Credit © Chester Ho
continua a leggere...
Capo di Stato Maggiore della Difesa: “la Russia sta intensificando la disinformazione”
Il capo di Stato Maggiore della Difesa, ammiraglio Giuseppe Cavo Dragone, ha evidenziato un'incrementata strategia di disinformazione messa in atto dalla Russia, con l'obiettivo di influenzare le opinioni pubbliche in vista delle prossime elezioni.
continua a leggere...
USA, esplode una conduttura in Texas: gigantesco geyser d’acqua -VIDEO-
Texas, una conduttura esplode e si crea un gigantesco geyser d'acqua che ha costretto Polizia e Vigili del Fuoco a chiudere per ore un'importante arteria di College Station
continua a leggere...