Vai al contenuto

Incendi in Cile, il bilancio delle vittime sale a 122: situazione sempre più drammatica

Gli incendi in Cile causano 122 vittime, con solo 32 identificate. Le sfide dell’identificazione dei corpi e l’uso del DNA svelati dalla direttrice del Servizio medico legale.

L’incendio che ha colpito la regione centrale del Cile ha lasciato dietro di sé una scia di devastazione, con Valparaiso che conta ben 122 vittime, secondo Marisol Prado, direttrice del Servizio medico legale (Sml). Solo 32 dei defunti sono stati riconosciuti tramite autopsie, ma questo dato è ancora provvisorio.

La situazione è resa ancor più complessa dalla difficoltà che i medici legali stanno affrontando nell’identificare i corpi. Per ovviare a questo ostacolo, verranno richiesti campioni di DNA ai familiari delle persone scomparse, al fine di procedere con l’identificazione delle salme.

Marisol Prado ha sottolineato l’urgenza di questa procedura affermando: “Stiamo realizzando identificazioni attraverso dati biometrici e adesso lo faremo anche attraverso il DNA.” Le autorità stanno quindi lavorando instancabilmente per portare un po’ di pace e chiusura alle famiglie colpite da questa tragedia.

Per ricevere in anteprima le notizie scarica GRATIS la nostra App

Malattia del Cervo Zombie, cos’è e perché preoccupa le autorità
Una misteriosa malattia, nota come "Malattia del Cervo Zombie", minaccia cervi e potenzialmente anche esseri umani negli Stati Uniti e in Canada.
Credit © Febiyan - Unsplash
continua a leggere...
Artico, CNR: il ghiaccio si sta riducendo con velocità senza precedenti
Il ghiaccio marino artico sta affrontando una rapida diminuzione, con conseguenze significative sull'ambiente globale.
Credit © Willian Justen de Vasconcellos
continua a leggere...
Il cappotto termico è infiammabile? Facciamo chiarezza
Il cappotto termico è infiammabile? Scopriamo insieme come capire se il cappotto termico delle case è davvero infiammabile e come individuare invece pannelli antincendio per una massima protezione e sicurezza.
Credit © Vigili del Fuoco
continua a leggere...