Vai al contenuto

It Wallet, sulla app IO arriva il del Portafoglio Digitale

Il governo italiano lancia “It Wallet”, un portafoglio digitale su app IO, contenente documenti come carta d’identità, tessera sanitaria e patente, offrendo identificazione gratuita per i maggiorenni.

Il governo italiano si prepara ad introdurre “It Wallet”, un innovativo portafoglio digitale accessibile tramite l’app IO. Questa piattaforma avrà l’importante compito di custodire numerosi documenti fondamentali, tra cui la carta d’identità, la tessera sanitaria, la patente, il passaporto e le ricette mediche. Inoltre, fornirà un’identificazione gratuita per i cittadini maggiorenni. I professionisti, d’altra parte, avranno la possibilità di accedere a servizi a pagamento quali candidature ai bandi pubblici e attestazioni elettroniche.

Il dipartimento per la trasformazione digitale è al lavoro su It Wallet all’interno dell’app IO, sostenuto da un finanziamento di 1,7 miliardi di euro volti alla digitalizzazione dei dati personali e della pubblica amministrazione. Una fase sperimentale inizierà nei prossimi mesi, con la piattaforma che diventerà accessibile a tutti a partire da giugno o settembre. I cittadini avranno la possibilità di caricare documenti certificati con firma elettronica sull’app. La carta d’identità digitale e altre tessere arriveranno entro ottobre, seguite dalla patente, dal passaporto, dalla tessera elettorale e da altri documenti.

Gli utenti potranno ottenere e utilizzare in formato digitale vari documenti, comprese le attestazioni elettroniche per bandi pubblici, i titoli professionali, i curriculum e le asseverazioni. Le aziende avranno accesso a un portfolio, mentre i privati potranno sviluppare e-wallet per utenze specialistiche. A livello europeo, è previsto che il wallet dei documenti digitali sarà disponibile nel 2026.

“It Wallet” sarà accessibile ai 44,5 milioni di cittadini italiani maggiorenni, richiedendo tuttavia la carta d’identità elettronica o lo SPID come requisito imprescindibile. Il governo assicura che i documenti saranno scambiati senza intermediari e i cittadini potranno decidere quali informazioni condividere. Questo nuovo strumento si preannuncia come un passo significativo verso la digitalizzazione e la semplificazione delle pratiche burocratiche, promettendo di rivoluzionare radicalmente il modo in cui i cittadini interagiscono con la pubblica amministrazione e gestiscono la propria identità digitale.

Per ricevere in anteprima le notizie scarica GRATIS la nostra App

Amazon Prime Video diventa a pagamento, quanto costa e come averlo gratis
Il popolare servizio di streaming cerca di bilanciare l'offerta di contenuti di qualità con un modello economico sostenibile: arriva così il piano a pagamento.
continua a leggere...
Maltempo, forte ciclone in arrivo al Sud: stato di massima Allerta
Un ciclone in arrivo sul Sud Italia, portando forti venti e piogge violente. Mareggiate in Calabria e Sicilia, nevicate nel Nord e temporali estremi nel Centro/Sud.
continua a leggere...
WhatsApp, ecco gli smartphone incompatibili dal 29 febbraio
WhatsApp non sarà più supportato su alcuni smartphone. Scopri quali e le alternative disponibili. Un'opportunità per esplorare nuove app di messaggistica.
Credit © Dimitri Karastelev
continua a leggere...