Vai al contenuto

Lucia Annunziata candidata Pd alle Europee: a settembre disse “Mai e poi mai”

Lucia Annunziata, ex giornalista Rai, ha cambiato idea sulla sua candidatura alle Europee con il Pd, nonostante avesse escluso categoricamente questa possibilità a settembre.

La scena politica italiana è stata recentemente scossa dalla notizia che vede Lucia Annunziata, nota giornalista e figura di spicco del panorama mediatico italiano, avvicinarsi alla politica attiva come capolista del Partito Democratico (Pd) per le prossime elezioni Europee. Questa decisione rappresenta un netto cambio di rotta rispetto alle sue precedenti dichiarazioni. A settembre, infatti, Annunziata aveva categoricamente escluso la possibilità di una sua candidatura, affermando: “Non mi candiderò mai e poi mai alle Europee. Né con il Pd né con nessun altro partito”.

La sua carriera giornalistica è stata lunga e distinta, con un passato da presidente della Rai e conduttrice di programmi di approfondimento politico come “Mezz’ora in Più” su Rai 3. La sua uscita dalla Rai, avvenuta a giugno, è stata motivata da divergenze con la linea del governo allora in carica, guidato da Giorgia Meloni. Questo addio ha aperto le speculazioni sul suo futuro, tra cui la possibilità di un ingresso in politica.

Nonostante le smentite iniziali, fonti vicine al Pd hanno rivelato che la candidatura di Annunziata come indipendente nella circoscrizione Sud per le elezioni Europee del 9-10 giugno si sta concretizzando. Questa mossa è stata interpretata come parte di una strategia più ampia della segretaria del Pd, Elly Schlein, volta a rinnovare e arricchire la lista del partito con personalità esterne di spicco. La decisione di Annunziata di accettare la candidatura, dopo averla negata con forza, ha suscitato sorpresa e dibattito, evidenziando una volta di più la fluidità e l’incertezza che caratterizzano spesso le dinamiche politiche.

La sua candidatura è stata ufficializzata il 26 marzo, confermando così il suo ingresso nel mondo della politica attiva. Questo sviluppo segna un punto di svolta significativo nella carriera di Annunziata, che passa da una figura di osservatore e critico del panorama politico a un ruolo attivo all’interno di esso. La sua esperienza e la sua voce critica potrebbero portare una nuova prospettiva all’interno del Pd e, più in generale, al dibattito politico europeo. Resta da vedere come questa decisione influenzerà la sua immagine pubblica e la campagna elettorale del Pd nelle prossime elezioni Europee.

Per ricevere in anteprima le notizie scarica GRATIS la nostra App

Meteo, domenica 14 aprile apice del caldo con picchi di 30 gradi: ecco dove
Un'ondata di caldo precoce sta interessando l'Europa con temperature fino a 12°C sopra la media, simili a quelle di giugno o inizio luglio.
continua a leggere...
Meteo, previsioni per Domenica 14 Aprile: sole e temperature estive sull’Italia
Domenica 14 aprile l'Italia sarà caratterizzata da tempo stabile e soleggiato con temperature elevate per il periodo.
continua a leggere...
Meteo, anticiclone africano: un weekend di caldo estivo
Un'ondata di calore anomalo interesserà l'Italia nel weekend, con temperature fino a 30°C al Sud e valori superiori alla media stagionale.
continua a leggere...