Vai al contenuto

Malattie croniche intestinali, individuata la possibile causa

Scoperta la possibile causa delle malattie infiammatorie intestinali. Nuove terapie in arrivo? Studio del MedUni di Vienna rivela legame tra microvilli intestinali e malattie. Scoperte potenziali implicazioni per trattamenti futuri. Dieta e genetica potrebbero essere chiave.

Un team di esperti del MedUni di Vienna ha fatto una scoperta epocale riguardo alle malattie infiammatorie croniche dell’intestino, come il morbo di Crohn e la colite ulcerosa. I ricercatori hanno individuato che le modifiche dei microvilli, le sporgenze a forma di dito situate sulla superficie delle cellule epiteliali intestinali, potrebbero essere collegate allo sviluppo di queste malattie.

I microvilli sono legati da un complesso proteico chiamato complesso di adesione intermicrovillare IMAC. Gli esperimenti condotti su topi privi di CDHR5, una proteina dell’IMAC, hanno mostrato che la mancanza di questa proteina è correlata allo sviluppo delle malattie infiammatorie croniche intestinali.

Inoltre, è emerso che la riduzione della produzione di proteine IMAC, insieme alla permeabilità dello strato di muco sopra le cellule epiteliali intestinali, potrebbe essere un fattore scatenante per lo sviluppo di queste malattie.

Questa scoperta potrebbe aprirsi alla possibilità di sviluppare nuove terapie per contrastare queste malattie, ipotizzando che sostanze attive che stimolano la produzione di proteine IMAC potrebbero rappresentare un punto di partenza per futuri trattamenti.

Inoltre, i risultati dello studio suggeriscono che una dieta poco sana e ricca di zuccheri potrebbe rendere più permeabile lo strato di muco nel brush border delle cellule epiteliali intestinali, il che potrebbe rappresentare un fattore critico per individui con una storia familiare di scarsa produzione di CDHR5.

Questa scoperta potrebbe portare a una rivoluzione nel trattamento delle malattie infiammatorie croniche dell’intestino, offrendo speranza a milioni di persone affette da queste condizioni.

Per ricevere in anteprima le notizie scarica GRATIS la nostra App

Veneto: continua l’allerta meteo rossa di Protezione Civile
L’area ciclonica mediterranea che sta interessando il nostro Paese, ha innescato un flusso di correnti meridionali umide ed instabili sulle regioni meridionali tirreniche. Nelle prossime ore la perturbazione interesserà anche le restanti regioni del Sud e del medio versante adriatico, con precipitazioni diffuse, che localmente potranno risultare anche intense. Sulla base delle previsioni disponibili, il… Leggi tutto »Malattie croniche intestinali, individuata la possibile causa
continua a leggere...
Amazon Prime Video diventa a pagamento, quanto costa e come averlo gratis
Il popolare servizio di streaming cerca di bilanciare l'offerta di contenuti di qualità con un modello economico sostenibile: arriva così il piano a pagamento.
continua a leggere...
Fastweb compra Vodafone Italia? Cosa cambia ora
Fastweb acquisisce Vodafone Italia per 8 miliardi di euro, puntando a diventare leader europeo della banda larga e a cambiare il panorama delle telecomunicazioni, con possibili conseguenze per i concorrenti.
continua a leggere...