Vai al contenuto

Ministro della Difesa, Plausibile rientro in Italia dei Marò

India rischia una accusa per violazione dei diritti umani. Senza accuse i Marò potrebbero rientrare in Italia.

maro-liberi

“A dispetto di così tanto tempo senza la formulazione di accuse, è del tutto plausibile che Massimiliano Latorre e Salvatore Girone tornino a casa”. Lo ha detto il ministro della Difesa, Mario Mauro, parlando del caso dei due marò ancora detenuti in India in attesa del processo. “E’ l’unica soluzione – ha sottolineato – che può preservare New Delhi dall’accusa di violazione dei diritti umani”.

Il ministro Mauro, ai microfoni di Radio 1, ha ricordato “Non ho coinvolto solo Bruxelles ma anche Washington; nei giorni scorsi ne ho parlato sia con Susan Rice, consigliere per la sicurezza Usa, sia con il segretario della alla Difesa Usa Chuck Hagel. In questo momento gli Usa, come molti altri Paesi, sono assai sensibili al tema della tutela del proprio contingente militare in Paesi esteri”.  ”Massimiliano e Salvatore – dice Mauro – sono innocenti; semmai spetta alle autorità indiane provare il contrario. Le Corti interessate sinora si sono sconfessate fra loro: la Corte suprema ha smentito la Corte del Kerala, e ha cassato quel processo. Quindi, adesso possiamo affermare fondatamente che i nostri fucilieri sono stati nel tritacarne delle elezioni del Kerala, con la sconfessione della Corte suprema; e adesso rischiano di finire nel tritacarne mediatico delle elezioni federali indiane e proprio per questo è inaccettabile che a distanza di due anni non siano state formulate con chiarezza le accuse ai due marò”.

Per ricevere in anteprima le notizie scarica GRATIS la nostra App

Ministro della Difesa, Plausibile rientro in Italia dei Marò

India rischia una accusa per violazione dei diritti umani. Senza accuse i Marò potrebbero rientrare in Italia.

maro-liberi

“A dispetto di così tanto tempo senza la formulazione di accuse, è del tutto plausibile che Massimiliano Latorre e Salvatore Girone tornino a casa”. Lo ha detto il ministro della Difesa, Mario Mauro, parlando del caso dei due marò ancora detenuti in India in attesa del processo. “E’ l’unica soluzione – ha sottolineato – che può preservare New Delhi dall’accusa di violazione dei diritti umani”.

Il ministro Mauro, ai microfoni di Radio 1, ha ricordato “Non ho coinvolto solo Bruxelles ma anche Washington; nei giorni scorsi ne ho parlato sia con Susan Rice, consigliere per la sicurezza Usa, sia con il segretario della alla Difesa Usa Chuck Hagel. In questo momento gli Usa, come molti altri Paesi, sono assai sensibili al tema della tutela del proprio contingente militare in Paesi esteri”.  ”Massimiliano e Salvatore – dice Mauro – sono innocenti; semmai spetta alle autorità indiane provare il contrario. Le Corti interessate sinora si sono sconfessate fra loro: la Corte suprema ha smentito la Corte del Kerala, e ha cassato quel processo. Quindi, adesso possiamo affermare fondatamente che i nostri fucilieri sono stati nel tritacarne delle elezioni del Kerala, con la sconfessione della Corte suprema; e adesso rischiano di finire nel tritacarne mediatico delle elezioni federali indiane e proprio per questo è inaccettabile che a distanza di due anni non siano state formulate con chiarezza le accuse ai due marò”.

Per ricevere in anteprima le notizie scarica GRATIS la nostra App

Veneto: continua l’allerta meteo rossa di Protezione Civile
L’area ciclonica mediterranea che sta interessando il nostro Paese, ha innescato un flusso di correnti meridionali umide ed instabili sulle regioni meridionali tirreniche. Nelle prossime ore la perturbazione interesserà anche le restanti regioni del Sud e del medio versante adriatico, con precipitazioni diffuse, che localmente potranno risultare anche intense. Sulla base delle previsioni disponibili, il… Leggi tutto »Ministro della Difesa, Plausibile rientro in Italia dei Marò
continua a leggere...
Amazon Prime Video diventa a pagamento, quanto costa e come averlo gratis
Il popolare servizio di streaming cerca di bilanciare l'offerta di contenuti di qualità con un modello economico sostenibile: arriva così il piano a pagamento.
continua a leggere...
Fastweb compra Vodafone Italia? Cosa cambia ora
Fastweb acquisisce Vodafone Italia per 8 miliardi di euro, puntando a diventare leader europeo della banda larga e a cambiare il panorama delle telecomunicazioni, con possibili conseguenze per i concorrenti.
continua a leggere...