Vai al contenuto

Piano Mattei, “5,5 miliardi di investimenti e sviluppo”

Il vertice Italia-Africa avvia il “piano Mattei”, progetto di investimenti energici voluto da Giorgia Meloni, puntando a promuovere lo sviluppo africano e garantire nuove forniture energetiche in Europa. Progetti specifici in Marocco, Algeria e Mozambico sono annunciati, mentre l’attenzione è rivolta ai rapporti commerciali e industriali con l’Egitto nonostante la sua crisi economica.

Il Vertice Italia-Africa ha preso il via oggi, segnando un nuovo impegno dell’Italia nel “piano Mattei” per gli investimenti in Africa, un’iniziativa fortemente voluta dal premier Giorgia Meloni. Questo ambizioso piano si basa sull’energia come motore di sviluppo, con l’obiettivo di favorire la produzione africana e garantire nuove forniture energetiche in Europa.

“Il Piano Mattei può contare su una dotazione iniziale di oltre 5,5 miliardi di euro tra crediti, operazioni a dono e garanzie, dei quali circa 3 miliardi provengono dal Fondo italiano per il clima e circa 2,5 miliardi dalle risorse della cooperazione allo sviluppo. “Certo non basta, per questo vogliamo coinvolgere le istituzioni internazionali a altri stati donatori”.

Il piano prevede una serie di investimenti prioritari in settori chiave, tra cui istruzione, salute, agricoltura, acqua ed energia. L’obiettivo è coinvolgere inizialmente nazioni africane suddivise in due quadranti, con la prospettiva di espandere gradualmente l’iniziativa.

Durante il vertice, Meloni ha annunciato alcuni progetti specifici, tra cui la creazione di un centro di eccellenza in Marocco per la formazione professionale sulle energie rinnovabili, progetti di monitoraggio satellitare sull’agricoltura in Algeria e la costruzione di un centro agroalimentare in Mozambico.

Particolare attenzione è stata dedicata ai rapporti tra l’Italia e l’Egitto, con un focus sul consolidamento delle attività commerciali e industriali italiane nel paese nordafricano. Si sottolinea l’importanza di settori cruciali come energia, tessile, alimentare, costruzioni e bancario.

Nonostante l’Egitto stia attraversando una fase di crisi economica, gli scambi commerciali tra Italia ed Egitto rimangono significativi. A dicembre, alcune imprese alimentari italiane hanno discusso con il premier egiziano Madbouly progetti di bonifica dei terreni e industrializzazione agricola, evidenziando la solidità e la rilevanza di tali relazioni.

Per ricevere in anteprima le notizie scarica GRATIS la nostra App

Veneto: continua l’allerta meteo rossa di Protezione Civile
L’area ciclonica mediterranea che sta interessando il nostro Paese, ha innescato un flusso di correnti meridionali umide ed instabili sulle regioni meridionali tirreniche. Nelle prossime ore la perturbazione interesserà anche le restanti regioni del Sud e del medio versante adriatico, con precipitazioni diffuse, che localmente potranno risultare anche intense. Sulla base delle previsioni disponibili, il… Leggi tutto »Piano Mattei, “5,5 miliardi di investimenti e sviluppo”
continua a leggere...
Amazon Prime Video diventa a pagamento, quanto costa e come averlo gratis
Il popolare servizio di streaming cerca di bilanciare l'offerta di contenuti di qualità con un modello economico sostenibile: arriva così il piano a pagamento.
continua a leggere...
Fastweb compra Vodafone Italia? Cosa cambia ora
Fastweb acquisisce Vodafone Italia per 8 miliardi di euro, puntando a diventare leader europeo della banda larga e a cambiare il panorama delle telecomunicazioni, con possibili conseguenze per i concorrenti.
continua a leggere...