Vai al contenuto

Sicurezza, 5 cose che devi assolutamente evitare durante un terremoto

Durante un terremoto l’adrenalina fa perdere il controllo anche alle persone che più si ritengono pronte e preparate. Innumerevoli volete durante un terremoto persone che… Leggi tutto »Sicurezza, 5 cose che devi assolutamente evitare durante un terremoto

uomomacerie

Durante un terremoto l’adrenalina fa perdere il controllo anche alle persone che più si ritengono pronte e preparate. Innumerevoli volete durante un terremoto persone che vantavano un carattere forte hanno dichiarato di aver perso ogni controllo, di “essere andati in panico” come si suol dire.

Ecco perché la formazione, la preparazione e la conoscenza sono vitali per affrontare situazioni drammatiche come un terremoto.

Scopriamo insieme, grazie al grandissimo lavoro svolto da Io non rischio, 5 cose che sono ASSOLUTAMENTE da evitare durante un terremoto.

.1 NON STARE AL CENTRO DI UNA STANZA

immagine

Se sei in un luogo chiuso
Mettiti sotto una trave, nel vano di una porta o vicino a una parete portante. Stai attento alle cose che cadendo potrebbero colpirti (intonaco, controsoffitti, vetri, mobili, oggetti ecc.).

Per ricevere in anteprima le notizie scarica GRATIS la nostra App

Scuola, Valditara: “Stop all’uso di smartphone ad elementari e medie”
Il ministro dell'Istruzione, Giuseppe Valditara, annuncia nuove linee guida che vietano l'uso di smartphone e tablet nelle scuole elementari e medie.
Kids taking selfie with mobile phone on school terraceCredit © Depositphotos
continua a leggere...
New York, Sindaco darà carte ricaricabili ai migranti irregolari: fino a 10 mila dollari
Il sindaco di New York avvia un programma controverso di carte di debito per migranti, potenzialmente offrendo miliardi di dollari in contanti a clandestini senza nessun controllo.
continua a leggere...
Chiara Ferragni e Fedez si sono lasciati, vero o ennesima farsa?
Fedez e Chiara Ferragni: separazione definitiva secondo Dagospia. Il rapper avrebbe lascia Milano dopo tensioni ma in molti credono sia solo una mossa pubblicitaria.
continua a leggere...