Vai al contenuto

Spazio, un asteroide grande come un grattacielo si avvicina alla Terra

Oggi un asteroide grande quanto un grattacielo si avvicinerà alla Terra, raggiungendo la distanza più vicina degli ultimi 100 anni. Nonostante sia “potenzialmente pericoloso”, la NASA assicura che non rappresenta una minaccia imminente.

Il 2 febbraio 2023, un evento celeste eccezionale catturerà l’attenzione di appassionati di astronomia e di esperti, poiché un asteroide di dimensioni imponenti, denominato 2008 OS7, si avvicinerà alla Terra, raggiungendo la distanza più prossima al nostro pianeta degli ultimi 100 anni. Questo massiccio asteroide, con un diametro stimato tra 210 e 480 metri, sfiorerà il nostro pianeta a una distanza di circa 2,85 milioni di chilometri, oltre sette volte la distanza dell’orbita lunare. La velocità con cui si muove è straordinaria, raggiungendo circa 66mila chilometri all’ora, e ciò non fa che amplificare l’interesse e l’attenzione nei confronti di questo spettacolare passaggio.

Nonostante le sue dimensioni imponenti, il 2008 OS7 è classificato come “potenzialmente pericoloso” a causa della sua vicinanza alla Terra. Allo stesso tempo, è importante sottolineare che non è abbastanza massiccio da essere considerato un asteroide “killer di pianeti”. La sua stazza è paragonabile a quella di monumenti iconici come l’Empire State Building di New York o la Willis Tower di Chicago, evidenziando così la grandezza di questo corpo celeste.

La NASA ha individuato circa 25mila asteroidi potenzialmente pericolosi, prevedendo un impatto letale sulla Terra ogni 20mila anni. La straordinaria orbita altamente ellittica dell’asteroide 2008 OS7 comporta variazioni significative nella sua distanza dalla Terra ad ogni avvicinamento, con la simulazione del JPL che indica come non ci si aspetti un’avvicinamento più ravvicinato di quello odierno fino al 2198.

Ricordando gli eventi degli ultimi mesi, in cui diversi asteroidi si sono avvicinati o hanno addirittura colpito direttamente la Terra, emerge l’importanza di comprendere meglio questi corpi celesti e prepararsi per affrontare eventuali rischi. Gli asteroidi, costituiti principalmente da roccia, metalli e altri materiali volatili, orbitano attorno al Sole principalmente nella fascia tra Marte e Giove, rendendo questo tipo di esplorazione un campo cruciale per la comprensione del nostro sistema solare e per la sicurezza del nostro pianeta.

Per ricevere in anteprima le notizie scarica GRATIS la nostra App

BTP Valore 2024, rendimenti al 3,25% i primi tre anni poi 4%
Il Ministero dell'Economia e delle Finanze annuncia la terza emissione del Btp Valore con tassi allettanti. Scopri di più sulle opportunità di investimento entro il 1 marzo.
continua a leggere...
Artico, CNR: il ghiaccio si sta riducendo con velocità senza precedenti
Il ghiaccio marino artico sta affrontando una rapida diminuzione, con conseguenze significative sull'ambiente globale.
Credit © Willian Justen de Vasconcellos
continua a leggere...
Il mistero della cima mancante, le teorie sulla Grande Piramide di Giza
La Grande Piramide di Giza: un mistero senza cima. Una teoria antica suggerisce una chiave energetica mancante, mentre nuove ricerche del 2018 rivelano sorprendenti potenzialità nello sfruttamento dell'energia.
Credit © Ahmed Afifi
continua a leggere...