Vai al contenuto

Turbina di Tesla, cos’è e a cosa serve

Scopri la rivoluzionaria Turbina di Tesla, come funziona, quali sono i suoi vantaggi e perché il mondo dell’energia sta tornando a studiarla.

La turbina di Tesla, un’invenzione che porta il nome del suo creatore, Nikola Tesla, è un tipo di turbina senza pale che sfrutta l’effetto dello strato limite del fluido per generare energia. Questa turbina rappresenta una delle tante invenzioni di Tesla che hanno anticipato tecnologie e concetti moderni, nonostante al tempo non abbia trovato un’applicazione commerciale diffusa.

Nikola Tesla inventò la turbina senza pale nel 1913, brevettandola e proponendola come una soluzione innovativa per la generazione di energia. Tesla era un ingegnere e inventore serbo-americano noto per i suoi contributi nel campo dell’elettromagnetismo e dell’energia, tra cui lo sviluppo del sistema di corrente alternata che ancora oggi alimenta il nostro mondo.

Nonostante l’ingegnosità dell’invenzione, Tesla non riuscì a trovare finanziatori disposti a sostenere lo sviluppo commerciale della sua turbina. Questo fu in parte dovuto alla concorrenza delle turbine a vapore e a gas, che all’epoca erano più efficienti e meglio comprese.

Cos’è la Turbina di Tesla

La turbina di Tesla si distingue dalle turbomacchine tradizionali per la sua capacità di convertire l’energia di un fluido (liquido o gas) in energia meccanica senza l’uso di pale. Invece delle pale, la turbina utilizza una serie di dischi sottili e lisci, montati su un albero e posizionati molto vicini tra loro. Quando il fluido entra nella turbina attraverso degli ugelli, esso impatta sui bordi dei dischi e fluisce radialmente verso il centro seguendo un percorso a spirale. Durante questo percorso, il fluido esercita una forza tangenziale sui dischi a causa dell’effetto dello strato limite, una regione in cui il fluido ha una velocità ridotta a causa dell’attrito con la superficie solida. Questa interazione tra il fluido e i dischi genera il movimento rotatorio dell’albero della turbina.

Vantaggi e Sfide

Uno dei principali vantaggi della turbina di Tesla è la sua semplicità costruttiva, che potrebbe tradursi in costi di produzione e manutenzione inferiori rispetto alle turbine convenzionali. Inoltre, la sua struttura senza pale la rende potenzialmente meno soggetta a usura e danni causati da particelle solide nel fluido.

Tuttavia, la turbina di Tesla ha anche affrontato sfide significative. Una di queste è stata la difficoltà di ottenere rendimenti elevati, specialmente in applicazioni ad alta potenza. Inoltre, la tecnologia meccanica dell’epoca non era sufficientemente avanzata per sfruttare appieno il potenziale dell’invenzione di Tesla.

Applicazioni Contemporanee

Negli ultimi anni, c’è stato un rinnovato interesse per la turbina di Tesla, soprattutto nel contesto della generazione distribuita di energia e della sostenibilità. La ricerca moderna si è concentrata sul migliorare il rendimento della turbina e sul trovare applicazioni pratiche, come il recupero dell’energia termica di scarto o l’integrazione in cicli organici di Rankine (ORC) per la produzione di energia elettrica.Un esempio specifico di questa ricerca è lo studio condotto presso l’Università degli Studi di Padova, che ha esaminato l’uso di una turbina Tesla per generare energia elettrica sfruttando il calore di scarto derivante da processi industriali.

La turbina di Tesla rimane un esempio affascinante dell’ingegno di Nikola Tesla e del suo impatto duraturo sulla tecnologia. Sebbene non abbia trovato un’applicazione immediata al momento della sua invenzione, oggi la turbina di Tesla è oggetto di studio e potrebbe ancora rivelarsi una tecnologia chiave nel panorama delle energie rinnovabili e del recupero energetico. Con la crescente enfasi sulla sostenibilità e l’efficienza energetica, la turbina senza pale di Tesla potrebbe finalmente trovare il suo posto nel futuro dell’energia.

Per ricevere in anteprima le notizie scarica GRATIS la nostra App

Terremoto in Giappone, scossa di magnitudo 6.4 colpisce Uwajima
Una scossa sismica di magnitudo 6.4 ha colpito Uwajima, Giappone, senza però causare danni a cose o persone.
continua a leggere...
Regno Unito, stop alla vendita di sigarette ai nati dopo il 2009
Il Regno Unito è pronto a vietare la vendita di sigarette ai nati dal 2009, con un disegno di legge che ha superato il primo esame parlamentare.
Credit © Unsplash
continua a leggere...
Arriva CNN Italia, Mentana direttore e Warner punta all’acquisto di La7
Enrico Mentana pronto a lasciare La7 per dirigere la nuova CNN Italia, e Warner Bros Discovery punta ad acquistare La7
continua a leggere...