Vai al contenuto

Ambulanze: pedaggio gratis in autostrada anche per il trasporto malati

Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Maurizio Lupi ha firmato la circolare che risolve il problema del pedaggio autostradale per le ambulanze delle associazioni di volontariato.

DSC017337

Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Maurizio Lupi ha firmato la circolare che risolve il problema del pedaggio autostradale per le ambulanze delle associazioni di volontariato.

Le associazioni lamentavano il fatto che l’esenzione dal pedaggio fosse contemplata solo per i mezzi in attività di soccorso o di trasporto di emergenza dei malati di emergenza, e che questa limitazione ostacolasse il normale trasporto dei malati non in casi di emergenza come nel caso di chi debba essere trasportato per una dialisi o per cure ordinarie.

La nuova circolare estende l’esenzione del pagamento del pedaggio anche a questi casi a patto che il servizio sia gratuito. Vengono escluse le attività di trasporto malati effettuate dietro pagamento di un corrispettivo che comprenda anche il rimborso del pedaggio

“Veniamo così incontro – dichiara il ministro Lupi – sia alle giuste richieste del mondo del volontariato sia alle esigenze delle società autostradali di garantire l’esenzione solo a chi effettivamente fa un servizio gratuito. In questo senso ho apprezzato la collaborazione che le associazioni di volontariato hanno offerto per eliminare i casi di abusi che in passato, anche se non in modo generalizzato, si erano verificati”.

fonte: Ministero delle Infrastrutture

Per ricevere in anteprima le notizie scarica GRATIS la nostra App

Ambulanze: pedaggio gratis in autostrada anche per il trasporto malati

Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Maurizio Lupi ha firmato la circolare che risolve il problema del pedaggio autostradale per le ambulanze delle associazioni di volontariato.

DSC017337

Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Maurizio Lupi ha firmato la circolare che risolve il problema del pedaggio autostradale per le ambulanze delle associazioni di volontariato.

Le associazioni lamentavano il fatto che l’esenzione dal pedaggio fosse contemplata solo per i mezzi in attività di soccorso o di trasporto di emergenza dei malati di emergenza, e che questa limitazione ostacolasse il normale trasporto dei malati non in casi di emergenza come nel caso di chi debba essere trasportato per una dialisi o per cure ordinarie.

La nuova circolare estende l’esenzione del pagamento del pedaggio anche a questi casi a patto che il servizio sia gratuito. Vengono escluse le attività di trasporto malati effettuate dietro pagamento di un corrispettivo che comprenda anche il rimborso del pedaggio

“Veniamo così incontro – dichiara il ministro Lupi – sia alle giuste richieste del mondo del volontariato sia alle esigenze delle società autostradali di garantire l’esenzione solo a chi effettivamente fa un servizio gratuito. In questo senso ho apprezzato la collaborazione che le associazioni di volontariato hanno offerto per eliminare i casi di abusi che in passato, anche se non in modo generalizzato, si erano verificati”.

fonte: Ministero delle Infrastrutture

Per ricevere in anteprima le notizie scarica GRATIS la nostra App

Veneto: continua l’allerta meteo rossa di Protezione Civile
L’area ciclonica mediterranea che sta interessando il nostro Paese, ha innescato un flusso di correnti meridionali umide ed instabili sulle regioni meridionali tirreniche. Nelle prossime ore la perturbazione interesserà anche le restanti regioni del Sud e del medio versante adriatico, con precipitazioni diffuse, che localmente potranno risultare anche intense. Sulla base delle previsioni disponibili, il… Leggi tutto »Ambulanze: pedaggio gratis in autostrada anche per il trasporto malati
continua a leggere...
Amazon Prime Video diventa a pagamento, quanto costa e come averlo gratis
Il popolare servizio di streaming cerca di bilanciare l'offerta di contenuti di qualità con un modello economico sostenibile: arriva così il piano a pagamento.
continua a leggere...
Fastweb compra Vodafone Italia? Cosa cambia ora
Fastweb acquisisce Vodafone Italia per 8 miliardi di euro, puntando a diventare leader europeo della banda larga e a cambiare il panorama delle telecomunicazioni, con possibili conseguenze per i concorrenti.
continua a leggere...