Vai al contenuto

Donald Tusk avverte: “La guerra in Europa è reale, può succedere di tutto”

Il primo ministro polacco Donald Tusk sottolinea la gravità della situazione in Europa, paragonandola a un’era prebellica e chiedendo all’UE di essere pronta.

La situazione geopolitica in Europa continua a essere tesa e complessa, con la guerra in Ucraina che si protrae e le relazioni tra i paesi occidentali e la Russia che si deteriorano. In questo contesto, il primo ministro polacco Donald Tusk ha espresso preoccupazioni significative riguardo alla possibilità di un conflitto su larga scala nel continente.

In una serie di dichiarazioni e interviste, Tusk ha descritto la situazione attuale come “reale” e paragonabile a un’era “prebellica”, facendo riferimento alla tensione crescente che ricorda i periodi che hanno preceduto i grandi conflitti del XX secolo. Queste affermazioni sono state fatte in un momento in cui la Polonia si trova in prima linea nel supporto all’Ucraina contro l’aggressione russa, sia politicamente che in termini di aiuti militari e umanitari.

Non voglio spaventare nessuno, ma la guerra non è più un concetto del passato. È reale, è già iniziata più di due anni fa. La cosa più preoccupante è che ogni scenario è possibile. E’ la prima volta dal 1945 che ci troviamo in una situazione del genere. So che sembra devastante, soprattutto per i più giovani, ma dobbiamo abituarci mentalmente all’arrivo di una nuova era. È l’era prebellica. Non sto esagerando. Sta diventando ogni giorno più evidente”

La posizione di Tusk è chiara: l’Europa deve essere pronta a fronteggiare le sfide attuali e future, proteggendo i valori democratici e la sicurezza del continente. Il suo richiamo all’unità e alla preparazione è un monito per l’Unione Europea e i suoi alleati a non sottovalutare i rischi di un’escalation del conflitto.

Il nostro obiettivo principale deve essere quello di proteggere l’Ucraina dall’invasione russa e di tutelare la sua indipendenza e integrità. Il destino dell’Ucraina è soprattutto nelle nostre mani. Non mi riferisco alla sola Polonia o all’Ue, ma all’intero Occidente“.

Per ricevere in anteprima le notizie scarica GRATIS la nostra App

Meteo, ondata di freddo in arrivo: temperature in calo di 10-15 gradi
L'Italia si prepara a un'improvvisa ondata di freddo con un calo delle temperature di 10-15 gradi dopo un weekend di caldo torrido.
continua a leggere...
Ricariche elettriche, l’Italia ha un problema di monopolio. Cala l’energia ma aumentano i costi
Nonostante il calo dei prezzi dell'energia a livello internazionale, in Italia il costo delle ricariche per auto elettriche registra aumenti fino al 69%. Un fenomeno che solleva l'allarme sull'oligopolio e la mancanza di concorrenza.
Credit © Myenergi
continua a leggere...
Terremoto in Campania: Sciame Sismico in Corso ai Campi Flegrei
La Campania è stata colpita da un'intensa attività sismica con epicentro ai Campi Flegrei, avvertita distintamente a Napoli e nei comuni limitrofi.
continua a leggere...