Vai al contenuto

Giorgio Napolitano, il Presidente della Repubblica si dimette

Il Presidente della Repubblica annuncerà le sue dimissioni entro la fine dell’anno, a gennaio l’elezione del suo successore

giorgio-napolitano-dimissioni

Giorgio Napolitano lascerà il Quirinale entro due mesi. Probabilmente, il Capo dello Stato annuncerà la fine del suo secondo mandato durante il consueto messaggio di fine anno, per poi rassegnare le dimissioni a gennaio. Le indiscrezioni circolate nelle ultime ore, quindi, hanno trovato conferma: Napolitano si è detto stanco, impossibilitato a proseguire.

Da quel momento scatterebbero i 15 giorni previsti per la convocazione delle Camere e l’elezione del nuovo Presidente della Repubblica, con Pietro Grasso pronto a svolgere il ruolo di “supplente”  per quindici giorni.

Per ricevere in anteprima le notizie scarica GRATIS la nostra App

Governo, Enrico Letta si dimette.
La direzione del Pd ha approvato la "mozione" Renzi su un nuovo governo. Il documento è stato approvato con 136 sì. Sono stati 16 i no mentre 2 gli astenuti.
continua a leggere...
Ue, i 27 approvano nuove sanzioni alla Russia
Gli ambasciatori dell'Unione Europea raggiungono un accordo preliminare sul 13° pacchetto di sanzioni riguardo all'intervento della Russia in Ucraina. La presidenza belga lo definisce uno dei più estesi pacchetti di sanzioni mai approvati dall'UE.
Credit © Euronews
continua a leggere...
Salvini e la giravolta sul terzo mandato -VIDEO-
Mentre la Commissione Affari costituzionali del Senato si appresta a votare per il terzo mandato rispunta un video in cui Matteo Salvini si dichiarava decisamente contrario e anzi, proponeva il limite dei due mandati.
Credit © YouTube
continua a leggere...